Olimpiadi e sagra delle castagne

Juan Antonio Samaranch Jr., in occasione di un summit sullo sport, parlando delle città candidate alle prossime Olimpiadi, ha detto una cosa interessante. “Il Comitato Olimpico Internazionale – ha dichiarato – più che nel COME viene organizzata un’Olimpiade, è interessato al PERCHÈ”.

Mi sono detta: Wow! Questo é un vero test sull’affidabilità di un organizzatore.

Certamente il “come” non va sottovalutato, ma effettivamente il punto di partenza,  prima ancora di mettersi a progettare l’evento, é questa domanda: “Perché lo vogliamo organizzare?” Il secondo passaggio fondamentale é la risposta, che deve essere onesta, chiara e plausibile.

Proviamo a immaginarci di voler organizzare “la sagra della castagna”.  Prima ancora di decidere come metterla in scena, quanti tavoli ordinare e che ricette seguire, chiediamoci perche?

Perché organizziamo la sagra della castagna?

Opzione 1: Perché vogliamo far conoscere ai turisti la ricchezza straordinaria dei nostri boschi e quindi promuovere il nostro territorio con uno scopo commerciale.

Opzione 2: Perché abbiamo troppe castagne e piuttosto che buttarle, organizziamo una sagra per liberarcene.

Opzione 3: Perché ci va semplicemente di fare una festa tra di noi, con la gente del nostro paese.

Una sagra, le castagne, eppure tanti possibili esiti.

Consocerli, condividerli ed esserne consapevoli ci aiuterà ad organizzare al meglio la festa (vale a dire il COME), ma soprattutto ad avere successo, ad ottenere (probabilmente) un buon risultato.

Nel primo caso saremo in grado di aumentare l’afflusso di turisti, nel secondo liberiamo le nostre cantine da casse di castagne e nel terzo, beh… ci divertiamo e basta.

Dalla sagra della castgana alle Olimpiadi. Vi sembra una forzatura?

Non importa la dimensione dell’evento. Importano la consapevolezza, la chiarezza di idee, l’identità chiara, la coerenza interna. E queste cose si ottengono solo rispondendo al “perchè?”.

Ecco perchè l’intervento (che potete leggere qui) di Samaranch Jr. mi è piaciuto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...